Al servizio del tuo benessere

Autotest HIV: semplice, rapido e attendibile.

Il virus da immunodeficienza umana, meglio noto come HIV, provoca l’AIDS infettando e danneggiando parte delle difese immunitarie del corpo. Ad oggi la malattia causata da questo virus è gestibile, purché venga diagnosticata in modo precoce.

Il contagio avviene attraverso il diretto contatto con il sangue o con i liquidi del corpo di qualcuno che è stato infettato, come, ad esempio, scambiandosi aghi o avendo rapporti sessuali non protetti con una persona infetta, così come un neonato può contrarre l’HIV dalla madre se infetta. Il contagio da rapporti sessuali è senza dubbio la causa principale in Italia.

Per una corretta diagnosi del contagio è necessario eseguire un test specifico, poiché i normali esami del sangue non sono in grado di rilevare il virus e gli eventuali sintomi non danno informazioni utili se non durante le fasi più avanzate della malattia, che possono comparire dopo molti anni dal contagio.

Dall’1 dicembre 2016, in alternativa al test di laboratorio in ospedale, puoi trovare anche presso la nostra farmacia il test per l’autodiagnosi dell’HIV, distribuito in Italia da Mylan. Costa 20 euro, è di semplice utilizzo e i risultati sono immediatamente disponibili. Il test è disponibile senza obbligo di ricetta medica e può acquistarlo chiunque, l’unico requisito richiesto è la maggiore età.

Dopo la Francia è stato introdotto anche in Italia con l’obiettivo di far emergere il sommerso delle diagnosi tardive da HIV (in Italia si stima ci siano dalle 6.500 alle 18.000 persone sieropositive non diagnosticate), e di contribuire alla diminuzione del rischio collettivo.

Il 74,5% dei sieropositivi, infatti, arriva a scoprire il contagio quando è oramai a un passo dall’Aids conclamato. E questo significa minare in modo forse irreparabile il proprio sistema immunitario e aumentare la possibilità di contagiare le persone sane.

All’acquisto del test ti consegneremo del materiale informativo per consentirti di conoscere più a fondo tutti gli aspetti legati al virus, alla prevenzione, al contagio e alla sieropositività.

Come funziona? Il test è facile da eseguire, veloce e attendibile. Ti basterà effettuare un piccolo prelievo di sangue dal polpastrello e dopo soli 15 minuti potrai leggere il risultato.

Ti ricordiamo però che, come per gli esami di laboratorio, anche per l'autotest vale la stessa regola dell'"intervallo finestra": tra il momento del contatto a rischio (e del presunto contagio) e l'analisi, infatti, dovrai aspettare almeno 90 giorni.

L’autotest per l’HIV, se eseguito correttamente, assicura la massima attendibilità nella rilevazione dell’infezione (di poco inferiore al 100%). Gli errori (2 su 1.000) possono essere dei "falsi positivi" ovvero delle positività al virus che in realtà non sono presenti.

Se il risultato del test è negativo, a patto che sia stato eseguito nel rispetto dell’intervallo finestra, significa che il contagio non è avvenuto ma è comunque consigliabile sottoporsi ad una seconda verifica dopo qualche mese.

Nel caso in cui sia positivo è invece sempre necessario consultare immediatamente un medico e ripetere l’esame presso una struttura sanitaria e/o un laboratorio di analisi. Solo alla conferma dell’esito positivo si viene messi in contatto con un centro di infettivologia.

La sieropositività oggi consente comunque di condurre una vita del tutto normale ed eventualmente di avere dei figli, purché venga diagnosticata correttamente e in tempo, e ci si rivolga a personale specializzato.

Per maggiori informazioni contattaci al numero 0434 922878 o rivolgiti al nostro personale in farmacia.