Al servizio del tuo benessere

Dopo l’estate, disseta la tua pelle!


Le vacanze ed i viaggi a volte lasciano un segno indelebile nella nostra vita e nella nostra memoria.

Anche la nostra pelle non rimane indenne da cambiamenti nella sua struttura più intima.

Approfondiamo le nostre conoscenze per poterla ripristinare più bella di prima.



Ormai le vacanze sono passate, ma possiamo conservare tutto ciò che di buono ci hanno lasciato.

In particolare cerchiamo di non perdere rapidamente l’ abbronzatura e tutto quel benessere che questi mesi estivi ci hanno donato.

Durante l’estate l’ esposizione solare ed i lunghi bagni di mare hanno reso la pelle arida e con qualche ruga in più: ecco perché ha bisogno di maggiore attenzione per recuperare il suo splendore.



LA PELLE: ANATOMIA E FUNZIONI

La pelle costituisce l’involucro esterno del nostro corpo. Negli esseri umani è l’organo più esteso (la sua superficie è di circa 2 metri quadrati) ed è costituita da 4 strati:
- lo strato corneo , il più esterno, che è composto da cellule morte ed ha una funzione di protezione dagli agenti esterni.
- l’ epidermide, che contribuisce all’ idratazione;
- il derma, al cui interno si trovano i nervi e i capillari;
- lo strato di grasso , il più profondo, che ha la funzione di isolante.

Come “mediatore” tra l’organismo e il mondo esterno, la pelle svolge diverse funzioni:
- protezione meccanica
- equilibrio idrico-salino
- regolazione termica
- attrazione sessuale
- sintesi di sostanze


L’IMPORTANZA DELL’ACQUA

Acqua, idratazione, pelle morbida e tonica. Sembra scontato, ma perché sia preservato l’ equilibrio della pelle (anche di quella molto giovane), è necessario mantenere il contenuto di acqua presente in essa o fornire un’idratazione supplementare dall’esterno.

L’ acqua permette alla pelle di rimanere elastica. Il problema è che qualsiasi apporto di acqua giova ad una pelle assetata, ma in breve evapora nuovamente. Perciò l’esigenza è duplice: da un lato apportare acqua e dall’altro mantenerla.



IGIENE E DETERSIONE

La pulizia del viso e del corpo è importante perchè la pelle conservi tutte le sue funzioni di rivestimento, protezione, termoregolazione e sensoriale.

Occorre, però, considerare che il lavaggio dell’epidermide con detergenti , se praticata in maniera intensa, ha un effetto aggressivo con rimozione dello strato protettivo , e la pelle perde la sua morbidezza .

Il consiglio è di utilizzare, per la detersione, formulazioni senza sapone, con una base detergente delicata, che, mentre pulisce la pelle, la protegge dalla disidratazione. Scegliere un detergente adeguato per il bagno o per la doccia quotidiana è fondamentale perchè dona un’immediata sensazione di sollievo e comfort, facendo dimenticare i disagi di una pelle secca.

Per la detersione del viso è consigliabile l’utilizzo di un latte detergente e, a seguire, di un tonico. Se lo strato corneo è molto disidratato e la pelle appare oltre che secca, desquamata, è consigliabile svolgere un’ esfloliazione delicata del viso e del corpo (1 o 2 volte alla settimana).

Questa tecnica favorisce l’ ossigenazione dei tessuti ed il rinnovamento della cute secca .



CREME IDRATANTI E NUTRIENTI

Le cellule del nostro corpo, anche quelle della pelle, ricevono attraverso il sistema circolatorio il nutrimento di cui hanno bisogno. L’applicazione di una crema nutriente, sia per il viso che per il corpo, è consigliabile la sera prima del riposo notturno .

Infatti lo scopo di questi prodotti è di agire sulla pelle in modo lento e profondo per dare il tempo alla cute di assorbire le sostanze di cui sono composte.

Durante il giorno è consigliabile l’utilizzo di prodotti idratanti .

La crema idratante è un prodotto morbido e facile da applicare, che forma una barriera che limita l’evaporazione dell’acqua dai tessuti.



(Copyright: Consorzio Farmacia Laboratorio - Farmacia online)